Direttore

Manuela Simoni, MD, PhD, Professoressa e direttore di UOC di Endocrinologia

UOC, Unità di Endocrinologia, Nuovo Ospedale Civile Sant’Agostino estense, Via Giardini 1355, 41126 Baggiovara (MO)

Collaboratori

  • Vincenzo Rochira, MD, PhD, Professore associato
  • Antonio R.M. Granata, MD, PhD, dirigente medico di I livello
  • Daniele Santi, MD, PhD student
  • Katia Cioni, MD, dirigente medico di I livello
  • Bruno Madeo, MD, PhD, dirigente medico di I livello
  • Lucia Zirilli, MD, PhD, dirigente medico di I livello
  • Giulia Brigante, MD, PhD student, assegnista di ricerca
Descrizione del Centro

L’attività assistenziale dell’U.O.C. Endocrinologia è rivolta alla diagnosi e alla cura di patologie endocrine, metaboliche ed andrologiche. Le specifiche competenze riguardano la sessuologia, l’infertilità maschile, la patologia tiroidea con particolare riferimento ai tumori della tiroide, la patologia ipofisaria, l’obesità e le sue complicanze, i disturbi endocrino-metabolici dell’osso, le patologie surrenaliche e le malattie endocrinologiche rare.
L’attività ambulatoriale andrologica è organizzata in Prime Visite, Visite di Controllo (successive alla Prima), indagini strumentali e percorsi diagnostici presso l’Unità.
L’attività di ricerca in ambito andrologico è caratterizzata sia da studi di tipo clinico sia di ricerca di base e si caratterizza per una particolare attenzione agli aspetti traslazionali. I principali temi di ricerca riguardano a) l’ipogonadismo maschile, b) l’infertilità maschile c) la fisiopatologia delle gonadotropine, c) il ruolo degli estrogeni nel sesso maschile, d) ormoni, inibitori delle PDE5 e funzione sessuale maschile, e) l’impatto delle patologie croniche (infezione da HIV, talassemia) sull’asse ipofiso testicolare, f) la Sindrome di Klinefelter, g) osteoprorosi maschile.
Gli studi sulla fisiopatologia delle gonadotropine riguardano a) studi in vitro di farmacogenetica delle gonadotropine, volti a chiarire il ruolo delle gonadotropine come fattori di crescita e di apoptosi, la differente attività delle diverse molecole gonadotropiniche a livello dei rispettivi recettori e b) studi in vivo sull’efficacia delle gonadotropine nell’infertilità maschile e femminile anche in relazioni alle varianti genetiche (polimorfismi) dei recettori. L’attività di ricerca nell’ambito degli estrogeni nel maschio riguarda studi in vitro e in vivo sulla funzione dell’enzima aromatasi. Gli studi sulla funzione sessuale maschile sono rivolti allo studio del ruolo degli ormoni sulla funzionalità sessuale maschile e al ruolo degli inibitori delle PDE5.
L’attività didattica accademica in ambito andrologico svolta dall’UOC è rivolta a: a) studenti dei Corsi di Laurea (CdL) b) medici in formazione presso le Scuole di Specializzazione e c) Scuole di Dottorato dell’area biomedica dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Inoltre l’attività didattica si rivolge anche ai programmi di formazione continua in medicina (ECM) dei medici operanti nella stessa Unità di Endocrinologia o in altre Unità della AUSL di Modena.

Aree di Intervento

  • Andrologia, Andrologia dell’infanzia e adolescenza, Sessuologia, Psicosessuologia, Malattie sessualmente trasmissibili, Infertilità maschile, Infertilità di coppia, Disforia di genere – Orientamento sessuale, Endocrinologia, Counselling genetico
  • Andrologia
  • Andrologia dell’infanzia e adolescenza
  • Sessuologia
  • Psicosessuologia
  • Malattie sessualmente trasmissibili
  • Infertilità maschile
  • Infertilità di coppia
  • Endocrinologia
  • Counselling genetico
Servizi erogati

  • Visita ambulatoriale
  • Esame del liquido seminale
  • Ecodoppler scrotale
  • Ecodoppler penieno dinamico
  • Consulenza psicologica
  • Laboratorio di endocrinologia
Dettagli sui servizi

Dove Siamo
Contatti

+39 0593961806

+39 0593961335

segrendo@unimore.it

800239123 (C.U.P.)